COME MUOVERSI A TENERIFE

come muoversi a tenerife

Tenerife è l’isola più grande dell’arcipelago delle Canarie. Muoversi è estremamente facile e per vedere i suoi tesori hai varie possibilità, ma io ne ho scelto solo una. Sono andata alla scoperta di questa bellissima isola in “guagua”, termine con cui i canari chiamano l’autobus.

 

L’isola dell’eterna primavera è collegata benissimo, ci sono oltre 140 linee di autobus gestite dalla Titsa. Sono confortevoli e climatizzati e il servizio è efficiente e preciso. In quasi tutte le fermate sono indicate le linee, l’orario e il codice della fermata, così non puoi sbagliare direzione.

L’unico limite è che il servizio generalmente termina intorno alle 21.00. Quindi, se vuoi godere a pieno della vita notturna dell’isola dovrai mettere in conto di prendere un taxi.

ABBONAMENTI

Il costo del singolo biglietto varia a seconda della tratta percorsa. Se dai un’occhiata a questo link puoi verificarne il prezzo.

Se ti sposti frequentemente e vuoi risparmiare, ti consiglio di acquistare un abbonamento chiamato Bono-via. Puoi trovarlo presso le principali stazioni TITSA, tra cui Adeje e Los Cristianos.

La stazione di Adeje si trova circa 200 metri dopo il centro congressi “Magma”.

il centro congressi di tenerife

Qui puoi ritirare la miniguida aggiornata delle linee che collegano le zone turistiche di Tenerife con i relativi orari.

mappa-linee-titsa

Ci sono tre tipi di abbonamento:

  • da 15 euro
  • da 25 euro
  • da 50 euro.

Una volta comprato, puoi salire sulla guagua e comunicare all’autista la tua destinazione.

Non è personale ed è molto comodo perché ogni volta che lo obliteri, dietro è riportato il credito residuo. Nel caso in cui questo non copre il costo dell’ultimo viaggio, puoi pagare il resto in contanti. Cerca di portare con te monete o banconote da 10 euro perché non sempre gli autisti hanno il resto.

Nel caso in cui dovessi avere problemi con la macchinetta obliteratrice (a me è capitato due volte), non disperare. Puoi sostituire l’abbonamento alla stazione di Adeje e il credito residuo verrà trasferito su quello nuovo.

Un’altra cosa che non tutti sanno, è che se fai un trasbordo da una guagua all’altra entro un’ora dalla prima obliterazione, il costo della tratta è solo di 0,10 cent. di euro.

Se ti può essere utile, la Titsa ha messo a disposizione degli utenti un servizio per il cellulare che ti dà una serie di informazioni importanti, tra cui le fermate più vicine alla tua posizione e quando passerà il prossimo autobus. Per usarlo clicca su https://movil.titsa.com.

Per qualsiasi altra informazione visita il sito ufficiale della Titsa.

PERCHE’ HO SCELTO LA GUAGUA

Scoprire Tenerife in guagua mi è piaciuto tantissimo per una serie di ragioni.

Ho avuto la possibilità di osservare tutto ciò che mi circondava, di scrivere sul mio diario, di ascoltare un po’ di musica.

Ma la cosa più interessante è che ho conosciuto non solo gente del posto che mi ha dato ottimi consigli, ma anche persone che stanno dall’altra parte del mondo con cui ho scambiato piacevolmente due chiacchiere.

Eh sì, viaggiare da soli aiuta a superare la timidezza e ti dà una mano a conoscere meglio te stesso. Parlarne oggi sarebbe un po’ riduttivo perchè voglio dedicare a questo argomento un intero post, che pubblicherò a breve.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *