borghi d'italia da visitare a natale

Non sai ancora dove passare queste feste? Oggi voglio consigliarti 5 borghi d’Italia da visitare a Natale. Per me che non amo il caos e la frenesia di queste settimane, queste piccole comunità sono l’ideale. Luoghi accoglienti, silenziosi e autentici dove potersi riempire gli occhi di meraviglia, tra il bianco delle case, la neve e i mercatini natalizi.

Queste sono le mie cinque proposte.

MORANO CALABRO – CALABRIA

morano borghi d'italia da visitare a natale

Il primo borgo d’Italia che ti consiglio di visitare a Natale, soprattutto se non sei mai stata in Calabria, è Morano Calabro, definito il “Presepe del Pollino” per le sue casette adagiate le une alle altre, in una sorta di gioco ad incastro.

Morano l’ho scoperto in occasione di un’uscita fotografica. Siamo partiti dalla Chiesa di San Bernardino da Siena e siamo arrivati fino al Castello. Un vero e proprio labirinto di vicoli, caratterizzati da brevi pensieri sui portoni e scorci sul Massiccio del Pollino che con i suoi 2.248 metri di altezza regala dei paesaggi unici, soprattutto in questo periodo. Scenari di cui si innamorò l’incisore e grafico olandese Maurits Cornelis Escher che visitò la Calabria negli anni ’30.

Di sicuro non puoi perderti:

  • il Centro NaturalisticoIl Nibbioguidato da Nicola Bloise che senza un euro di finanziamenti pubblici ha trasformato le case disabitate di Morano Calabro non solo in un centro naturalistico dove poter ammirare gli habitat naturali del Parco Nazionale del Pollino, ma anche in un albergo diffuso, un caffè letterario e varie botteghe artigiane dove poter vivere la lentezza e respirare a pieno la bellezza di questo borgo. Un progetto visionario iniziato nel ’98 da questo ex ingegnere dell’Anas che ha abbandonato il suo lavoro per dedicarsi anima e corpo alla creazione di un’oasi felice dove accogliere viaggiatori, artisti e musicisti e al recupero del suo amato paese.
  • la Collegiata di Santa Maria Maddalena, con la cupola a maioliche gialle e verdi che custodisce il Polittico di Bartolomeo Vivarini, l’unica testimonianza dell’artista veneto in Calabria insieme con il trittico custodito presso la chiesa di San Giorgio a Zumpano (CS).
  • la Raccolta Privata “P. D’agostino” con le decine di conchiglie, minerali e cristalli provenienti da tutto il mondo.
  • il Museo di Storia dell’Agricoltura e della Pastorizia (MuSAP) ospitato all’interno di Palazzo Salmena che raccoglie le testimonianze della realtà agricola e pastorale dell’intero territorio.

Puoi leggere anche:

  1. Escursioni sul Pollino: 5 trekking per gli amanti della montagna
  2. Escursione sul Serra Dolcedorme: il tetto del Sud Italia
  3. Paesaggi provenzali in Calabria: la fioritura della lavanda nel Pollino

Photo credits foto in evidenza Domenico Benvenuto

LOCOROTONDO – PUGLIA

locorotondo uno dei borghi d'italia da visitare a natale

Photo credits Emanuele Colabello

Locorotondo è uno dei borghi della famosissima Valle D’Itria, battezzata come Valle dei Trulli, una delle destinazioni più chic della Puglia che non ha per niente dimenticato la sua vocazione agricola.

L’ho inserita in questa lista dei borghi d’Italia da visitare a Natale perché anche se non c’è la neve ha comunque il suo fascino. Di sera, quando le luci si accendono, si trasforma in un borgo incantato, proprio come un presepe.

Perditi tra i suoi vicoletti da immortalare su Instagram e arriva fino al “lungomare”, una via dove non puoi vedere il mare ma puoi osservare le “cummerse”, insoliti tetti aguzzi che danno l’impressione di essere in un villaggio fiabesco.

PIETRAPERTOSA – BASILICATA

pietrapertosa uno dei borghi d'Italia da visitare a natale

Fonte: Instagram @places_paradisiaques

Conosciuta insieme a Castelmezzano per l’adrenalinico Volo dell’Angelo, Pietrapertosa si trova all’interno del Parco di Gallipoli Cognato e delle Dolomiti Lucane. Un borgo dove c’è una simbiosi perfetta tra la roccia e le case, un po’ come Pentedattilo, dove tutto è stato costruito tenendo conto della forza prorompente della natura.

In questo periodo, complice anche la neve candida, Pietrapertosa diventa ancora più suggestiva.

Da non perdere:

  • la salita ai ruderi del Castello di epoca normanna-sveva per il panorama che si gode dall’alto e per il trono scavato nella roccia della regina Costanza d’Altavilla, madre di Federico II;
  • una visita all’Arabata, il quartiere arabo di Pietrapertosa che conserva nei vicoli ripidi e nel nome le tracce dei conquistatori guidati dal principe Bomar.

CANALE DI TENNO – TRENTINO ALTO ADIGE

canale di tenno uno dei borghi d'Italia da visitare a natale

Canale di Tenno è uno dei borghi d’Italia che avrei voluto visitare in queste vacanze di Natale, visto che in Trentino non ci sono mai stata e tra qualche giorno sarà anche il mio compleanno.

Questo piccolo borgo di 50 abitanti sul versante nord del Lago di Garda, attira tantissimi turisti, soprattutto per il mercatino di Natale unico nel suo genere. Nelle cantine trovano spazio tantissimi prodotti locali, oggetti di artigianato e i sapori genuini di questo piccolo angolo di Trentino, come la famosa “carne salada e fasoi”, piatto tipico del 1500.

Approfitta anche per vedere la Casa degli Artisti, dedicata a Giacomo Vittone che scelse Canale di Tenno come soggetto per le sue opere e poi fai una passeggiata fino al turchese Lago di Tenno.

SAN CANDIDO – TRENTINO ALTO ADIGE

tre cime di lavaredo vicino san candido uno dei borghi d'italia da visitare a natale

Questo post sui borghi d’Italia da visitare a Natale si chiude con San Candido che prima o poi visiterò insieme al Lago di Braies. Come puoi immaginare me ne sono innamorata grazie alla fiction “Un passo dal cielo”, durante la quarta stagione, dove il protagonista è l’affascinante Daniele Liotti.

Questo borgo di circa tremila abitanti si trova all’interno del Parco Naturale Tre Cime di Lavaredo, Patrimonio UNESCO. Se anche tu come me sei negata per lo sci, ti suggerisco una visita alla Collegiata di San Candido, il più importante monumento romanico del Sud Tirol e poi buttati sui mercatini di Natale. Oggetti di artigianato locale, specialità altoatesine e per riscaldarsi un po’ non può mancare una tazza di fumante vin brulé.

Ci sono altri borghi in Italia che mi consiglieresti di visitare a Natale? Fammelo sapere qui sotto nei commenti!

Stai organizzando un viaggio in Calabria?

Dai un'occhiata alla mia guida in pdf!

Scopri di più

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.