Se cerchi qualche spunto per i tuoi viaggi o se vuoi veramente conoscere la mia terra, questa è la pagina che fa per te. Qui trovi i migliori articoli sulla Calabria raccontati attraverso gli occhi e il cuore di una donna che la vive ogni giorno e che ha scelto di scoprirla non come una turista ma come una viaggiatrice.

il borgo di badolato

Quando ho deciso di visitare Badolato ne sapevo poco. L’unica informazione che avevo è che nel 1997 la comunità aveva accolto nelle case del centro storico più di 300 profughi curdi sbarcati sulle coste ioniche. Un grande esempio di solidarietà testimoniato dal regista Wim Wenders nel suo cortometraggio “Il volo”.

Continua a leggere

pentedattilo borgo fantasma

Case di pietra incastonate tra le rocce, mare all’orizzonte, profumo di bergamotto e leggende misteriose. Tutto questo è l’ex borgo fantasma di Pentedattilo, a pochi chilometri dal centro reggino di  Melito Porto Salvo.

 

Continua a leggere

cosa vedere a fiumefreddo bruzio

Cosa vedere a Fiumefreddo Bruzio? Oggi ti porto a scoprire il mio borgo del cuore tra scorci mozzafiato e tramonti romantici con vista sullo Stromboli.

 

Continua a leggere

veduta del borgo di pentedattilo

Il fascino di Pentedattilo non ha incantato solo me. Nell’estate del 1847 anche Edward Lear, scrittore e viaggiatore inglese, noto per i suoi limerick si innamorò della Calabria e dei suoi paesaggi mozzafiato.

Continua a leggere

la ragazza del surf di fiumefreddo bruzio scolpita da salvatore fiume

Cosa succede quando Salvatore Fiume fa per caso una deviazione e arriva a Fiumefreddo Bruzio? Nasce un amore a prima vista che lo porta a lasciare un enorme patrimonio artistico. Te lo racconto qui!

 

Continua a leggere

mercatini di natale in calabria

Ormai dicembre è arrivato e mancano pochi giorni al Natale. Quale scusa migliore per organizzare un viaggetto vicino casa per visitare i bellissimi mercatini sparsi per la Calabria?

 

Continua a leggere

la facciata dell'ex-comac

L’Ex-Comac, ex fabbrica di legname di Soverato, diventata spazio urbano vuoto e decadente per decenni, tra luglio e agosto ha respirato un’aria nuova. Grazie all’Associazione Superbo, questa struttura a cielo aperto di circa 1500 mq si è trasformata in un polo creativo unico nel suo genere.

 

Continua a leggere

Quando ho organizzato il mio weekend a Civita non sapevo bene cosa sarei andata a vedere. Il mio unico appuntamento era il canyoning tra le Gole del Raganello. Avrei camminato in acqua per più di tre ore in uno degli angoli più incontaminati della Calabria, alla ricerca di quel silenzio e quella lentezza che per tanti anni mi sono mancati. Li ho ritrovati qui, in questo piccolo borgo dall’anima arbëreshë incastonato ai piedi del Parco Nazionale del Pollino.

Continua a leggere

ingresso del locale di hami e pimi

Civita è un piccolo scrigno che ti incanta non solo per i paesaggi mozzafiato del Parco Nazionale del Pollino ma anche per la cucina semplice legata alla tradizione albanese, fatta di prodotti genuini come formaggi, carne di capretto, pasta fatta in casa. Il tutto elaborato in ricette contadine ricche di quelle influenze balcaniche che danno a questi piatti poveri un carattere speciale.

Ecco quali sono i migliori locali dove mangiare a Civita.

Continua a leggere

il treno della sila

Sei mai stato su un trenino a vapore? Io l’ho fatto per la prima volta sul treno della Sila: un’antica locomotiva del 1926 che attraversa le montagne incontaminate del Parco Nazionale, da Moccone a San Nicola Silvana Mansio, passando per Camigliatello.

Continua a leggere