marketing territoriale

Quando ho iniziato la mia avventura con questo blog nel 2016 mai e poi mai avrei immaginato di fare marketing territoriale per la mia Calabria. All’inizio volevo raccontare il mio viaggio in solitaria a Tenerife, poi quando sono rientrata a casa i miei occhi hanno visto qualcosa di diverso, qualcosa che fino ad allora era rimasto nascosto: la bellezza di questa terra. Ho cominciato ad esplorarla come una viaggiatrice e a raccontarla su questo diario digitale e sui social.

Ogni weekend è una continua scoperta, un continuo stupirsi di paesaggi selvaggi, di persone che a testa bassa lavorano per il proprio territorio, di borghi dell’anima dove ti senti un residente temporaneo, di tramonti e albe che ti rimangono nel cuore.

Esplorare, emozionarsi e scrivere sono le tre parole chiave. Un percorso che in tre anni mi ha portato a dei risultati inaspettati. Le visite sul sito web sono passate dalle 18.000 del 2017 alle 65.000 del 2018 fino a superare le 120.000 del 2019. Ho scritto articoli sia per riviste locali che nazionali, come ad esempio That’s Italia, ho organizzato il primo blog tour in Aspromonte e ogni anno ricevo decine di messaggi da parte di coloro che stanno programmando un viaggio in Calabria, tant’è che lo scorso giugno ho lanciato una guida che trovi sia in pdf  che cartacea su Amazon. Tutto questo grazie alla scrittura di articoli ottimizzati per i motori di ricerca.

Oggi ti spiego che cos’è il marketing territoriale e perché dovresti farlo attraverso la SEO.

CHE COS’É IL MARKETING TERRITORIALE

Secondo Wikipedia il “marketing territoriale è quel complesso di attività che hanno quale specifica finalità la definizione di progetti, programmi e strategie volte a garantire lo sviluppo di un comprensorio territoriale nel lungo periodo“. In pratica si individuano le potenzialità e le peculiarità di un territorio o di una destinazione turistica, si valorizzano con la comunicazione e si promuovono con gli strumenti di marketing, tra cui il sito web, i social e la SEO per offrirle a turisti e viaggiatori.

Ecco perché la tua struttura ricettiva non può esistere se non ti rapporti con il territorio, lo promuovi on line e crei delle esperienze emozionali partendo proprio dai suoi punti di forza.

COME FARE MARKETING TERRITORIALE ATTRAVERSO LA SEO

La SEO, acronimo inglese di Search Engine Optimization, ossia ottimizzazione per i motori di ricerca, è un insieme di strategie che rendono il tuo sito web più visibile su Google.

Ogni giorno cerchiamo delle informazioni ed è la stessa cosa che fanno i tuoi ospiti quando vogliono prenotare una stanza o un soggiorno in una determinata località.

Per fare marketing turistico territoriale e promuovere anche la tua azienda devi avere in primis un sito web. Senza questo strumento non puoi andare da nessuna parte. Deve essere un portale realizzato su WordPress con belle foto e testi coinvolgenti che catturino l’attenzione dei visitatori e li spingano a prenotare. Ma soprattutto deve essere ottimizzato per i motori di ricerca altrimenti rimane solo un sito vetrina per cui hai speso tanti soldi e che non ti porterà mai clienti.

È necessario analizzare il customer journey, ossia il processo di acquisto che il cliente compie nella scelta di una struttura, il volume di ricerca e la competitività delle parole chiave per cui vogliamo posizionarci, scrivere i testi delle varie pagine in ottica SEO e organizzare i contenuti del portale in modo tale che gli ospiti riescano a trovarci.

Ma l’attività SEO non finisce qui. Se veramente vuoi posizionarti sulla prima pagina di Google il mio consiglio è di scrivere regolarmente sul blog degli articoli che raccontano la tua destinazione turistica a 360°. Se con il tuo articolo arrivi in vetta sui risultati di ricerca hai vinto!!

Se vuoi approfondire leggi qui:

0 commenti

Domande? Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.