la croazia una delle mete in europa per viaggiare da soli

Vuoi partire e non te la senti di andare troppo lontano? Ecco 5 mete in Europa per viaggiare da soli anche solo per qualche giorno.

 

Negli ultimi anni sono sempre di più le donne che intraprendono un viaggio in solitaria. È un’esperienza che in un modo o nell’altro ti cambia la vita. C’è chi lo fa perché vuole ritrovare se stessa dopo un lascito sentimentale, chi non ha trovato un’amica, chi ha voglia di conoscere persone nuove o semplicemente vuole uscire dalla zona di comfort e affrontare le paure.

Qualche mese fa ti ho già raccontato quali sono i miei motivi per fare un viaggio in solitaria. Oggi invece ti consiglio qualche meta in Europa, soprattutto se sei all’inizio e non vuoi allontanarti troppo dall’Italia.

Ho scelto 5 destinazioni sicure, che puoi raggiungere con uno dei tantissimi voli low cost ed esplorare con i mezzi pubblici.

CROAZIA

l'isola di Pag in Croazia una delle mete in europa per viaggiare da soli

l’isola di Pag

Quando sento Croazia immagino le spiagge più belle, un mare da sogno e isole selvagge. Questo paese è l’ideale per chi cerca un po’ di relax a stretto contatto con la natura. Scegliere tra le centinaia di isole sparpagliate nell’Adriatico è veramente difficile.

Mi viene in mente la scenografia lunare dell’isola di Pag, a nord di Zara con i suoi paesaggi rocciosi e una storia fatta di sale, formaggio di pecora e merletti.

Un’altra zona da non perdere sono le Incoronate (Kornati in croato), un arcipelago di oltre 140 isole per lo più disabitate, al largo della costa tra Zara e Sibenik.

Ma la mia preferita è la spiaggia di Zlatni Rat, a sud dell’isola di Brac: una lingua di sabbia che si allunga sul mare, fatta di piccolissimi ciottoli e con al centro una rigogliosa pineta verde.

CRETA

l'isola di Balos in Grecia una delle mete in europa per viaggiare da soli

Laguna di Balos

L’isola di Minosse ha una serie infinita di spiagge deserte, monasteri affascinanti e canyon da esplorare.

Ti consiglio Elafonissi, una baia di sabbia rosa e polvere di conchiglie simile ad una laguna, con piccoli promontori che spuntano in mezzo al mare.

Nell’estrema punta occidentale di Creta, ti aspetta la paradisiaca laguna di Balos, un’immensa piscina naturale dalle sfumature turchesi, da godersi fino al tramonto quando la laguna si tinge di viola.

Se sei sportiva come me non perderti il trekking nelle Gole di Samaria, un canyon di 16 km che dal villaggio di Omalos, a quota 1.230 metri sfocia sulla spiaggia di Aghi Roumeli, nel profondo blu del Mar di Libia.

ALGARVE

le coste rocciose dell'Algarve una delle mete in europa per viaggiare da soli

le coste rocciose di Lagos

Il sud del Portogallo è baciato dal sole quasi 365 giorni l’anno. Le sue spiagge dorate sono incorniciate da altissime falesie color ocra a picco sul mare.

Tra le località più interessanti ci sono Albufeira, la più caotica rispetto ad altre città tradizionali portoghesi come Tavira, Sagres e Faro, che ancora conservano quel fascino storico nonostante l’afflusso del turismo di massa.

Lagos è una tappa da non perdere per la sua spiaggia Praia Dona Ana, una delle più famose del Portogallo che si raggiunge a piedi in meno di 30 minuti dal centro della città.

 

MALTA – GOZO – COMINO

il porticciolo di Marsaxlokk di Malta una delle mete in europa per viaggiare da soli

il porticciolo di Marsaxlokk

Malta, come tutte le altre destinazioni che ti ho suggerito, ha un clima mite tutto l’anno e per questo è la meta preferita per chi sceglie una vacanza durante i mesi invernali.

Lasciando perdere le cittadine frequentate dai ragazzi europei che scelgono Malta per studiare inglese come St Julian’s e Paceville, io mi concentrerei su La Valletta, Mdina, Rabat e Marsaxlokk, con il suo caratteristico mercato del pesce.

Tra le spiagge ho scelto Anchor Bay che si trova sotto il curioso villaggio colorato del set di Popeye, il musical del 1980 con Robin Williams che attualmente è stato trasformato in un parco a tema.

A Gozo, l’isola leggendaria di Calypso, devi vedere assolutamente il Patrimonio Unesco dei Templi megalitici di Ggantija.

A metà strada tra le due isole c’è Comino, un angolo incontaminato del Mediterraneo che nasconde un mare da fare invidia ai Caraibi, la Blue Lagoon.

Comino una delle mete in europa per viaggiare da soli

la Blue Lagoon di Comino

TENERIFE

l'auditorium Adan Martin di Santa Cruz de Tenerife

auditorium di Santa Cruz de Tenerife

Tenerife è la più grande e anche la più turistica delle 7 isole delle Canarie. Se non ami l’acqua fredda dell’Oceano Atlantico e le spiagge di origine vulcanica, non fa sicuramente per te.

La zona nord dell’isola, più piovosa e umida, è caratterizzata da una vegetazione piuttosto intensa. Il sud, più turistico e soleggiato è protetto dagli alisei che non oltrepassano il Teide, una meta irrinunciabile se vai alle Canarie.

Tra i punti di interesse c’è la capitale, Santa Cruz de Tenerife che ti accoglie con il suo auditorium a forma di vela progettato dall’architetto Calatrava e i centri storici di La Orotava e La Laguna.

la casa de los balcones di La Orotava

La casa de los balcones di La Orotava

La zona sud dell’isola è idilliaca se vissuta lontana dai grandi alberghi e dalla costa cementificata. Basta allontanarsi un po’ dalle località amate dai turisti nordeuropei di Los Cristianos e Playa de Las Americas per vivere l’anima più autentica di questa isola dalle mille sfaccettature.

Ti consiglio di visitare Los Gigantes, se vuoi vivere le emozioni di un incontro faccia a faccia con balene e delfini, il Paesaggio Lunare di Vilaflor e il piccolo villaggio di Masca.

E tu quale destinazione in Europa consiglieresti per un viaggio in solitaria? Scrivimi qui sotto nei commenti 🙂