Articoli

morano calabro cosa vedere

Tra me e Morano Calabro la prima volta che ci sono stata non è scattato il classico colpo di fulmine ma mi è bastato ritornarci e percorrere a bordo di un autobus la strada che collega Castrovillari al borgo per ricredermi di ciò che avevo pensato. Mi è bastato essere lì davanti a quel finestrino e fotografare quei paesaggi mai visti, gli stessi di cui si era innamorato l’incisore e grafico olandese Maurits Cornelis Escher negli anni ’30. Mi è bastato contemplare di giorno e di notte questo grande presepe medievale sospeso tra le linee sinuose del Pollino che sono sempre lì a farti compagnia.

Continua a leggere

pentedattilo borgo fantasma calabria

Quando sono stata per la prima volta a Pentedattilo mi sono trovata davanti ad uno dei borghi più impressionanti della Calabria. Un’immagine surreale che mi ha tenuta incollata al parabrezza e più mi avvicinavo, più l’impatto visivo era così forte che ho pensato a come la natura avesse creato questa meraviglia.

Continua a leggere

badolato

Badolato è un grazioso borgo della costa ionica della Calabria adagiato su una collina a 240 metri s.l.m., a circa 20 km da Soverato. Questo luogo conserva ancora intatto il suo fascino medievale, dato dalle 14 chiese testimoni del passaggio di monaci di diverse confraternite, dai palazzi storici con bellissimi portali in granito e dai suoi vicoli caratteristici che riportano indietro nel tempo.

Continua a leggere

civita pollino calabria

Quando nel 2016 sono stata per la prima volta a Civita non immaginavo che mi sarei innamorata di questo piccolo borgo della Calabria a un’ora da Cosenza. L’unico appuntamento del weekend era il canyoning tra le Gole del Raganello: avrei camminato in acqua per più di tre ore in uno degli angoli più incontaminati della mia terra, alla ricerca di quel silenzio e quella lentezza che per tanti anni mi sono mancati. Li ho ritrovati qui, in questo paese dall’anima arbëresh incastonato ai piedi del Parco Nazionale del Pollino, l’area naturalistica più grande d’Italia nonchè Geoparco Unesco.

Continua a leggere

case kodra civita

Hai mai visto da vicino le curiose case Kodra di Civita? Io sono stata qui per la prima volta nel 2016,  giusto il tempo di provare l’ebbrezza di sentirmi minuscola di fronte a madre natura e di sorridere davanti a queste abitazioni dal volto umano. Ma quel weekend non mi è bastato, sentivo il bisogno di ritornarci e così è stato. 

Continua a leggere

borghi calabresi da visitare

Tra le montagne selvagge e le spiagge caraibiche affollate dai turisti, la Calabria nasconde un’anima autentica e timida, quella di cui mi sono innamorata. Quella scoperta in lungo e in largo dai viaggiatori del Gran Tour che nell’Ottocento la esplorarono a piedi. Quella che non ama parlare tanto di sé ma che va scoperta fino in fondo se vuoi comprendere veramente questa terra magica e contraddittoria allo stesso tempo. È quella dei borghi: piccole gemme lontane dal turismo di massa dove puoi vivere le giornate secondo i tuoi ritmi, connetterti con te stesso e la bellezza che ti circonda.

Continua a leggere

Se mi segui da un po’ sai che non sono una grande fan dei posti turistici e super affollati. Preferisco quei luoghi dove la natura, l’accoglienza e le piccole attenzioni sono cose che ti fanno battere il cuore.

Continua a leggere

vista di chianalea di scilla

Il borgo di Chianalea di Scilla è uno di quei posti che ti rimane nel cuore. Una piccola gemma della costa Viola fatta di casette a picco sul mare, di panorami sullo Stretto che ti rapiscono, di sfumature dal verde smeraldo che ti lasciano lì, con gli occhi che non riescono più a staccarsi da quella meraviglia.

Continua a leggere

cosa vedere a fiumefreddo bruzio

Cosa vedere a Fiumefreddo Bruzio? Oggi ti porto a scoprire il mio borgo del cuore tra scorci mozzafiato e tramonti romantici con vista sullo Stromboli.

 

Continua a leggere

la ragazza del surf di fiumefreddo bruzio scolpita da salvatore fiume

Salvatore Fiume, originario di Comiso, in Sicilia, è stato uno degli artisti più famosi del ‘900. Non solo pittore ma anche scultore, scrittore, architetto e scenografo. Oggi le sue opere si trovano nei più importanti musei del mondo tra cui i Musei Vaticani, l’Ermitage di S. Pietroburgo e il MoMa di New York.

Continua a leggere