Articoli

la cascata del marmarico di bivongi

Al mio rientro da Tenerife una delle prime cose che ho scoperto è stata la cascata del Marmarico che con i suoi 114 metri di altezza è la più alta della Calabria e dell’Appenino meridionale.

Continua a leggere

escursioni in calabria

Dopo aver scritto un post sui sentieri di trekking, eccomi di nuovo qui per darti qualche ispirazione sulle splendide escursioni che puoi fare in Calabria quando sarà passato questo momento delicato che nessuno di noi si aspettava e immaginava.

Continua a leggere

trekking in calabria

Il trekking in Calabria è l’unico modo per scoprire questa terra a passo lento. Un viaggio a piedi che sia di pochi o di tanti chilometri non ha importanza, basta essere solo in compagnia di uno zaino e di una macchina fotografica ed essere pronto a rallentare i ritmi, conoscere meglio te stesso, incontrare nuove persone ed entrare in sintonia con la natura che ti circonda.

Continua a leggere

panorama del serra dolcedorme

Serra Dolcedorme: emozioni senza fine, dieci ore di cammino, 20 km macinati, tanto fiatone e muscoli delle gambe indolenziti, ma felicità e adrenalina a mille per essere arrivata sulla cresta più alta dell’Appennino Meridionale.

Continua a leggere

escursioni pollino

Quando pensi alla Calabria il primo pensiero che ti viene in mente è il mare. Sì, è vero, 780 km di costa non sono pochi, ma la Calabria è una delle tre regioni italiane insieme ad Abruzzo e Sardegna ad avere ben tre parchi nazionali: Pollino, Sila ed Aspromonte.

Continua a leggere

foliage in calabria

Per gli appassionati di fotografia come me, immortalare il foliage in Calabria era uno dei miei sogni nel cassetto. Non vedevo l’ora di usare la reflex ed immergermi negli infiniti paesaggi colorati del Parco Nazionale della Sila.

Continua a leggere

pietra cappa aspromonte

Pietra Cappa è uno dei luoghi più suggestivi che io abbia visto finora. Non è solo il monolite più alto d’Europa ma è il luogo simbolo del Parco Nazionale d’Aspromonte, candidato al riconoscimento come Geoparco dell’Unesco. Un territorio selvaggio e all’apparenza chiuso al resto del mondo. Un lembo di Calabria capace di mostrare la sua infinita bellezza solo a chi è in grado di guardarla veramente con il cuore, andando oltre i pregiudizi e le paure che in tutti questi decenni hanno nascosto questo paesaggio unico e indescrivibile.

Continua a leggere